Noi genitori sappiamo quanto sia importante per noi allestire una cameretta per i nostri figli. E’ un momento soprattutto per noi mamme, davvero unico, che accade una volta o più nella vita e vogliamo offrire il massimo e creare un ambiente speciale, magari con decorazioni a parete, disegni che richiamano i cartoni animati, tinteggiando le pareti , scegliendo un lettino o letto particolare, e acquistare giochi adatti alla fascia d’età, rendere la stanza allegra., e molto altro…

Capita spesso però di soffermarsi, e di non sapere proprio da che parte cominciare!

Come posizionare il letto? Vicino alla finestra…però c è il termosifone vicino…e i punti cardinali?..meglio optare sempre per posizionare la testa a nord….quali colori sono più adatti? Problemi di muffa?!!! Attenzione a non sottovalutarla mai in quanto è molto nociva per la salute, soprattutto dei più piccoli.

Quale tonalità di pittura scegliere? Sarà una pittura atossica? Quali giochi scegliere? Di quali materiali? La sicurezza e la salute entrano in gioco….

Diverse mamme mi chiedono consigli in merito, e, a seconda della mia esperienza, lavorativa, ma anche da mamma non posso fare altro che consigliare di informarsi, in cosa consiste il metodo educativo pedagogico di Maria Montessori, da applicare soprattutto fino ai sei anni di età, perché dai primi mesi di vita fino ai sei anni il neuro sviluppo cognitivo è nella fase più importante della vita di un individuo, e bisogna riflettere su questo punto fondamentale.

Come home stager e interior designer, ho voluto approfondire questo argomento anche per motivi personali, essendo appunto mamma, e mi sono da subito interessata al metodo d’arredo Montessori.

Ho voluto pertanto affrontare anche letture e studi per conoscere da vicino il settore della scienza della pedagogia, e neuropsicologia dello sviluppo  attraverso corsi online M.O.O.C. disponibili sulla piattaforma E.M.M.A.  o sul sito dell’Università Bicocca di Milano  e seminari e congressi tramite il sito di Igea, Centro promozione salute,    per comprendere l’evoluzione dell’apprendimento durante le frasi di crescita, e l’importanza dell’interazione con il contatto ambientale, oltre che alcune difficoltà a livello cognitivo che possono presentarsi in alcuni bambini, e che vengono ahimè sottovalutate, perché spesso non si è abbastanza attenti, o non c è comprensione tra i due genitori, quando uno tra i due, si accorge di qualche “particolarità” speciale.

E’ fondamentale garantire un ambiente educativo pedagogico, che mira, a supportare veramente la crescita, in un contesto ambientale al massimo positivo e favorevole!

Scriverò molti articoli che riguarderanno il metodo educativo pedagogico Montessori, in quanto, non solo è stato, nella storia dell’Italia e del mondo una metodologia rivoluzionaria in ambito scolastico (ancora oggi sono presenti in tutto il territorio Italiano diverse scuole che adottano il metodo  d’insegnamento Montessori), ma perché ritengo che sia veramente di aiuto per i nostri figli.

Potete informarvi leggendo le informazioni disponibili sul sito “Fondazione Montessori Italia”  oppure sul sito “Opera Internazionale Montessori”   o in alternativa acquistare dei libri, mediante il sito “Il giardino dei libri”   

Metodo arredo Montessori

Arredamento pedagogico educativo Montessori.

Come home stager, e quindi come anche arredatrice d’interni ritengo che l’arredamento allestito, seguendo il metodo Montessori, sia efficace per molteplici motivi, quali:

-I mobili e accessori sono a portata di bambino.

-Molti arredi, come i tavoli e le sedute sono riutilizzabili nel tempo perchè seguono la crescita del/della  bambino/a.

-I materiali utilizzati e le tecniche di rifinitura seguono severe norme Europee e certificazioni legate alla sicurezza.

-I materiali utilizzati come il legno e il tessile sono selezionati dopo un attenta analisi e cura.

-Sicurezza, affidabilità, materiali di prima qualità, certificazioni, garanzia certificata, mobili riutilizzabili anno dopo anno e indistruttibili.

-Disponibilità di materiali sensoriali Montessori da 1 a 6 anni che stimolano i sensi e il raggiungimento delel autonomie personali.

-Arredamento e materiali sensoriali per tutti, ma di grande supporto per eventuali disabilità o difficoltà a livello cognitivo e di interazione.

-Arredamento e attività ludiche mirate a sviluppare naturalmente l’autostime dei più piccoli.

-Arredamento progettato e realizzato, con altezze adeguate all’età dei vbambini in modo da favorire le autonomie personali.

-Librerie studiate apposta per creare ordine mentale e in camera, con disposizione delle copertine frontalmente.

-Tavoli con contenitori per riporre materiali di gioco quali matite, das, pongo, pasta modellabile, pennarelli ed altro.

Insomma mamme….ci state ancora pensando?

Da mamma, vi posso dire di avvicinarvi a conoscere Maria Montessori e la sua storia, e richiedermi una consulenza gratuita dove vi spiegherò direttamente senza impegno come allestisco le camerette, e come posso davvero aiutarvi definitivamente offrendovi consigli gratuiti, con un esperienza nel settore del design e dell’interior designer, e anche soprattutto da mamma.

Vi invito sentitamente a informarVi, perchè la fascia d’età più importante è fino ai 6 anni d’età, quindi vi consiglio di affidarvi ad un arredamento pensato ad hoc per i più piccoli, e potete acquistare i materiali sensoriali Montessori direttamente da G.A.M. un’azienda che mi ha dato da subito fiducia, e con la quale è stato amore a prima vista.

G.A.M. è l’unica azienda Italiana accreditata dall’A.M.I. (Associazione Montessori  International)  la sola terza azienda in tutto il mondo, quindi pensate a quanta professionalità c è nel loro team aziendale.

Richiedi informazioni e contattami ora al 389 8814809 (Maria Luisa – Homestagerweb)

Libreria Montessori